Incontri di studio con Silvia Colombini

M° Gioele Muglialdo, pianista

28-29-30 Ottobre 2020

Leggi il Regolamento

COSTO E ISCRIZIONE
Allievi effettivi: € 75,00 di iscrizione + € 220,00 quota di frequenza
Uditori € 90,00 quota di partecipazione

Iscrizione
Le iscrizioni sono aperte e chiuderanno il 30 Settembre 2020
Documenti da inviare a: info@cantoalato.it
1. Modulo di Iscrizione compilato (scarica di seguito)
2. Ricevuta di versamento di 75,00 € da effettuarsi tramite bonifico bancario
Associazione Euterpe OttavaNota
Iban: IT 38 L 030 6909 6061 0000 0119 953

Quota di frequenza
Da effettuarsi entro il 30 Settembre 2020 presso la segreteria OttavaNota aperta tutti i giorni feriali dalle ore 15,00 alle ore 19,00 (tranne il mese di luglio e agosto) in contanti, carta di credito, bancomat, assegno o satispay, oppure bonifico bancario (indicando nome, cognome e “Incontri di Studio con Silvia Colombini”).
Uditori: pagamento da effettuarsi presso la Segreteria il giorno d’inizio delle lezioni.

Come raggiungere l’Accademia Lirica Cantoalato (OttavaNota, Via Marco Bruto 24):
• Passante ferroviario (S5, S6, S9): fermata Forlanini
• Autobus n° 73: fermata Forlanini; n° 66 e n° 45: fermata Piazza Ovidio
• Tram n° 27: fermata Marco Bruto

Si informa che la struttura Residence Futura, situata vicino la sede dell’Accademia, in convenzione con OttavaNota pratica i seguenti prezzi: singola 70€, doppia 90€. Le camere sono dotate di angolo cottura.


Silvia Colombini  è un Soprano d’Arti (così chiamata per i format inediti delle sue performance), attiva sui principali palcoscenici internazionali dal 1998 ad oggi. Ha collaborato con nomi quali: Zubin Metha, Fabio Luisi, Luca Ronconi, Mario Martone; ha cantato per grandi platee (35 mila spettatori per l’Opera di Tel Aviv) e, oltre che nelle principali sale da concerto internazionali, si è esibita in prestigiosi teatri quali: Festival di Salisburgo, Fondazione Arena e di Verona, Teatri dell’Opera di Torino, Palermo, Catania, Roma, Bonn, Francoforte, Monaco, Staatsoper di Berlino, Semperoper di Dresda, Shanghai Concert Hall e Tokyo Bunka Kaikan. Ha inciso per DECCA Records e Parco della Musica Records. Ha tenuto concerti ai Pomeriggi Musicali e all’Auditorium Verdi di Milano, Parco della Musica Roma, MitoSettembremusica, Bayerische Rundfunk, Sala Gastaig di Monaco di Baviera, Gewandhaus di Lipsia. Diplomata in Violino e Canto, vincitrice di tre concorsi canori internazionali, crea il suo metodo innovativo già dagli inizi della sua carriera partendo da tre elementi essenziali: 1. Una ricerca profonda, e a tutt’oggi attiva, sui meccanismi di apprendimento del cervello umano e di apprendimento muscolare (ivi compreso uno studio sugli aspetti psicologici dell’apprendimento). 2. Un rispetto delle sane linee guida del Belcanto Italiano (Silvia Colombini proviene da una famiglia che appartiene alla storia dell’Opera Lirica con dei nonni cantanti encomiati da G. Verdi e G. Puccini). 3. L’inserimento nella tecnica vocale di alcuni principi di tecnica violinistica (per esempio la gestione del fiato in elasticità e “aderenza” come un arco di violino). Da questi presupposti, nasce ARS-C, un metodo innovativo che vanta un approccio didattico totalmente nuovo che permette di ottenere progressi in tempo significativamente ridotto rispetto ai metodi tradizionali, sfruttando la capacità del cervello di creare riflessi condizionati. Innanzitutto vengono individuate delle resistenze da superare (si intende per “resistenza” tutto ciò che impedisce o interrompe il naturale ed omogeneo flusso di: fiato, suono, fraseggio, energia muscolare e pensiero). Successivamente, si procede sfruttando il sistema cognitivo (attraverso specifici esercizi fisici) e quello istintivo (attraverso visualizzazioni e gesto visualizzazioni), ottenendo una vera e propria “maieutica” del suono, ovvero un libero fluire del suono naturale dell’allievo, senza costrizioni o sforzi. Questo lo scopo ultimo di ARS-C: cantare con facilità e spontaneità, in una condizione di “sano flusso emotivo”. Questo metodo, già seguito da studenti internazionali a partire dal 2000, è stato presentato ufficialmente per la prima volta in Cina nel 2011 in una delle più famose e antiche Università: la Tongji di Shanghai. Per una precisa scelta della sua ideatrice, il metodo non ha avuto mai una divulgazione mediatica, ma solo un passaparola. Alla base del metodo c’è una incessante ricerca che ha portato la Colombini alla decisione di insegnare ARS- C a livello universitario internazionale (soprattutto in Cina), gratuitamente, al solo scopo di testarlo su un grande numero di cantanti. Così, solo nel 2019, ARS-C è già stato seguito da centinaia di studenti.


Domanda di iscrizione agli incontri studio