Arundo Donax

Dettagli evento

  • 13 febbraio 2019
  • 21:00
  • Presso lo SPAZIO MELOTTI
    Via Melotti, 4 - Milano (quartiere Rogoredo – Santa Giulia)
    Ingresso gratuito
  • 02.89658114

Presso lo SPAZIO MELOTTI
Via Melotti, 4 – Milano (quartiere Rogoredo – Santa Giulia)

Arundo Donax

Dalla canna alla… musica.
Incontro culturale a cura di Franco Tangari

Un percorso culturale per introdurre nel mondo degli strumenti ad ancia. Arundo donax è la canna comune detta anche canna domestica, una pianta erbacea perenne e dal fusto lungo, cavo e robusto. Il materiale che costituisce il fusto è contemporaneamente flessibile e abbastanza resistente da essere considerato come il migliore per il confezionamento di ance di strumenti musicali a fiato come oboe, fagotto, clarinetto e sassofono. I culmi di Arundo Donax vengono inoltre impiegati per realizzare le canne di molti tipi di cornamuse. La canna domestica è stata usata per oltre 5000 anni nella produzione di flauti e il flauto di Pan è formato da 10 o più canne di diverse dimensioni legate o incollate fra loro.
Franco Tangari, orchestrale dell’Orchestra della RAI di Torino, attraverso spiegazioni semplici e esempi musicali suonati con vari strumenti ad ancia, condurrà tutto il pubblico (anche chi non è musicista) nel mondo degli strumenti più “naturali”, dove il respiro dell’uomo si unisce agli elementi della natura canne e legno per creare suoni e atmosfere meravigliosi.

FRANCO TANGARIEsordisce nel mondo musicale nel 1970 sostenendo come voce bianca il ruolo di Amahal nell’opera di Menotti ” Amahal e i visitatori notturni” all’Opera di Roma. Nel 1971 al Teatro alla Scala di Milano è Yniold nel Pelléas et Mélisande di Debussy con la direzione di G.Prêtre. Compie gli studi musicali presso la Scuola Civica di musica di Milano e si diploma brillantemente in oboe al Conservatorio B. Marcello di Venezia sotto la guida di A.Caroldi . Nel 1981 vince il concorso internazionale di Stresa. Collabora con importanti gruppi da camera fra i quali “Carme”, “FiatiItaliani”, “Divertimento Ensemble”, partecipando a numerose incisioni discografiche e dal 1980 diventa Primo Oboe della “Camerata Strumentale” di Milano suonando in tutta Italia gran parte del repertorio oboistico barocco.. Nel 1982 entra a far parte stabilmente dell’Orchestra Sinfonica di Milano della Rai e dal 1995 è Corno inglese dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI con sede in Torino. Ha effettuato tournée in Giappone, Sud America, Germania, Austria, Francia, Spagna e direttori come Inbal, Chailly,Pretre, De Burgos ne hanno apprezzato il suono particolarmente espressivo. Nel 2003 fonda l’ “Ensemble Barocco” dell’OSN Rai con il quale ha inciso musiche di Bach e Zelenka, ha suonato nella Cappella Paolina di Roma per i Concerti del Quirinale e nel circuito Piemonte in Musica. Intensa è la sua attività di compositore e arrangiatore.

Ingresso gratuito

Programma completo degli eventi dello spazio Melotti